Protesta animata ma pacifica, ieri sera i ristoratori sono scesi in strada a Catania per protestare contro l’ultimo DPCM imposto dal premier Giuseppe Conte per limitare diffusione del coronavirus.

La manifestazione si svolta lungo la via Etnea con una sosta davanti alla prefettura. I ristoratori si sono fatti sentire, hanno gridato le loro preoccupazione per l’ultimo provvedimento del governo nazionale che penalizza tutto il settore Horeca. Un fulmine al ciel sereno che colpisce tutti per la decisione di chiusura dei ristoranti alle ore 18.00 e il coprifuoco a partire dalle ore 23 fino alle 5 del mattino successivo.

Momenti di tensione si sono verificati a Napoli e a Roma ma la Sicilia rischia di vedere fallire migliaia di attività con a rischio molti posti di lavoro.