Le sorelle Cannata

L’appuntamento è per sabato 8 Agosto 2020 quando a Contessa Entellina in Contrada Miccina presso l’azienda “Le Sette Aje” si organizza la VI^ edizione de “La Cultura dell’Autoctono”. A fare da padrone di casa saranno le giovani sorelle Cannata -Rosalia, Cristina, Agata e Gabriella, titolari dell’azienda che produce vino e olio extra vergine d’oliva, promuovendo la coltivazione di cultivar autoctone e tipiche del territorio, alcune quasi scomparse, attraverso un metodo d’agricoltura naturale e innovativo, chiamato agro-omeopatia. Una serata all’insegna dei sapori, dei profumi e dei colori della tradizione:una manifestazione che vede protagoniste le colture autoctone, vitigni e ulivi, come espressione della terra, della tradizione che questa custodisce e della cultura che arricchisce.

I prodotti dell’azienda “Le Sette Aje”

Il Programma prevede alle 18.00 il ritrovo dei partecipanti in Contrada Miccina (SP 12 KM 26), le sorelle Cannata accompagneranno i partecipanti in una rilassante passeggiata nei vigneti dell’azienda, raccontando la loro idea di agricoltura e le particolarità delle loro cultivar autoctone. Seguirà un momento di discussione e confronto, in cui s’indagherà più nel dettaglio come le coltivazioni autoctone arricchiscono il territorio con l’esperto Prof. Nicola Trapani, dalle 20.00 si svolgerà la parte conviviale della giornata Cena in vigna, con una degustazione di piatti tipici siciliani preparati dall’ Antica Focacceria San Francesco presentati dal patron storico Fabio Conticello in abbinamento ai prodotti Le Sette Aje.

L’evento è aperto a tutti, è previsto un contributo di partecipazione di 20€ . In ottemperanza alle misure di sicurezza anti Covid-19, i posti saranno limitati e la prenotazione è obbligatoria.

Per prenotare: lesetteaje@gmail.com con oggetto “Prenotazione Giornata di Campagna”.

Per ulteriori info: lesetteaje@gmail.com – www.lesetteaje.it