La pandemia sembra ormai alle spalle e la Sicilia torna ad essere tra le mete preferite per trascorrere una vacanza. Nel mese appena trascorso l’aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo ha registrato un record di passeggeri mai visto prima.

Quest’anno per la prima volta nel mese di maggio sono stati superati i 700.000 passeggeri all’aeroporto di Palermo con ben 704.577 transiti che hanno permesso di superare i numeri di maggio 2019 che deteneva il record di passeggeri con 656.406 transiti. Ad aumentare anche i voli, ben 4.978 nel mese appena trascorso contro 4.852 del 2019 con un incremento del 2,6%. Un’importante fetta dei passeggeri a maggio 2022 deriva dal traffico estero che ha rappresentato il 29% dei transiti complessivi.

La cosa importante che è emersa dall’ultimo report della Gesap è che i numeri dei viaggiatori nei primi cinque mesi del 2022 sono tornati ai livelli del 2019 e quindi del pre pandemia con 2.459.510 transiti contro 2.483.779 di gennaio-maggio 2019. Con molta probabilità quindi quest’anno potrebbe esserci un numero di passeggeri maggiore rispetto al 2019. Basti pensare che solo per il ponte dal 2 al 5 giugno sono previsti circa 95.000 passeggeri e 675 voli e per l’estate le stime sono davvero importanti con numeri da record.

I maggiori flussi di viaggiatori negli ultimi mesi, secondo il report, provengono dall’area di Milano con gli aeroporti di Linate, Malpensa e Bergamo serviti dalle compagnie Ita, Ryanair, EasyJet e Wizz.

© Riproduzione riservata