Pane cunzato

Il pane cunzato è certamente uno degli esempi più celebri dello street food siciliano, e adesso ha conquistato anche un posto nel Guinnes dei primati. In occasione della Fiera radiantistica radioamatori di Marsala, è stato infatti realizzato un filone da 53,8 metri di lunghezza: un vero record e vanto per la tradizione trapanese.

Sono stati Leo Salerno e Alessio Gerardi rispettivamente commerciante e panificatore di Marsala che, nel corso della seconda edizione della fiera, hanno realizzato questo maxi filone di pane croccante, farcito con pomodoro fresco, formaggio e acciughe. La creazione da record ha richiesto ben sei ore di lavoro e circa cinquanta chili di farina. 

LEGGI ANCHE: L’irresistibile Pane Cunzatu dell’Antico Forno di Stabile e Anselmo a Scopello

Al termine della preparazione, tranci di pane cunzato sono stati offerti a tutti coloro che erano presenti all’evento al baglio di Villa Favorita, turisti compresi. Un vero e proprio omaggio a una delle ricette più amate della Sicilia, una delizia che rappresenta al meglio l’alternativa per un pasto veloce e “rustico” ma ugualmente pregno di tutti i sapori della tradizione siciliana.

Quella di quest’anno non è la prima impresa di Salerno e Gerardi. Entrambi hanno inaugurato le loro attività nelle fasi più acute della pandemia da Covid-19. L’uno a ridosso del primo lookdown e l’altro durante la seconda ondata. Così, per contribuire ad infondere speranza nella rinascita delle loro attività dopo i mesi più difficili, già tre anni fa avevano realizzato un filone da Guinness di circa 5 metri. Stavolta i due si sono davvero superati sempre nel segno della tradizione, esaltando la ricchezza della Sicilia.

© Riproduzione riservata