Luca Calderaro al "Castello Pizza Fest"

Una grande adesione per l’iniziativa organizzata e promossa dalla pizzeria Il Castello” di Petralia Sottana della famiglia Calderaro per ringraziare i tanti amici, la fidata clientela e la comunità madonita che si sono mobilitati, contribuendo in maniera determinante alla vittoria del premio “Migliori Pizzerie di Sicilia 2022.

Una bella festa popolare nel senso più nobile del termine che ha visto la presenza non solo dei petralesi e degli abitanti del circondario madonita ma di tanti affezionati clienti provenienti dalle provincie di Agrigento, Caltanissetta e Catania che ha sancito la popolarità della pizzeria in tutto il territorio regionale.

I numeri sono eloquenti a testimonianza del successo della manifestazione; ben 2.500 pizze preparate e distribuite ai partecipanti che la dice lunga sull’entusiasta risposta data alla volontà di organizzare un evento che tenuto conto del successo riscontrato, costituisce il presupposto per la sua istituzionalizzazione. Una prima edizione che rende Petralia Sottana uno dei punti di riferimento del mondo della pizza contemporanea in Sicilia, contribuendo a rafforzare l’attrattività turistico-gastronomica del comprensorio madonita.

Petralia Sottana, Piazza Domina – -La prima edizione del Castello Pizza Fest

Indubbia protagonista di questa straordinaria storia imprenditoriale siciliana è la famiglia Calderaro che negli anni ha costruito un modello a gestione familiare che nella valorizzazione dei prodotti di territorio, dei valori dell’accoglienza, della qualità totale, della professionalizzazione puntando sul ricambio generazionale e un percorso di formazione studio e aggiornamento, ha individuato i pilastri fondanti di un modello vincente di ristorazione e ospitalità.

LEGGI ANCHE: La classifica definitiva del Premio “Migliori Pizzerie di Sicilia 2022”, ecco le pizzerie top 30 siciliane

A fare da contorno alla manifestazione innanzitutto buon cibo ma anche musica live che a Piazza Domina nel centro storico di Petralia Sottana hanno intrattenuto i partecipanti. Ha presenziato all’evento il sindaco Pietro Polito a testimonianza della stretta collaborazione dell’amministrazione comunale, impegnata a far emergere e valorizzare le eccellenze imprenditoriali del territorio per un modello che si basa su un modello di sviluppo sostenibile e circolare.

È stata una grande serata di festa – afferma Luca Calderaro rappresentante della famiglia  – dobbiamo abbiamo sentito intorno a noi il calore e l’affetto di tanti affezionati clienti provenienti da varie parti della Sicilia con i quali abbiamo voluto condividere il prestigioso riconoscimento del Premio Migliore Pizzeria di Sicilia 2022.”

“Questo ci conforta e ci induce a proseguire – prosegue Luca Calderaro – il nostro progetto di ristorazione improntato all’utilizzo di materie prime che produciamo direttamente nella nostra masseria di famiglia (ortaggi freschi e trasformati come le passate di pomodoro) e che ci garantiscono genuinità, freschezza e originalità consentendoci, al contempo, di proporre una filiera garantita. A questo aggiungiamo l’utilizzo di grani antichi, con impasti studiati per ore di lievitazione, e dell’acqua delle sorgenti delle Madonie che utilizziamo per l’impasto e dalle importanti qualità oligo-alimentari , per servire al cliente una pizza di assoluta qualità.”

“Uno sforzo collegiale a forte impronta familiare – conclude Luca – che ci ha premiato e credo sia un buon viatico esempio per la crescita della nostra comunità e un esempio positivo per i tanti giovani che vogliono creare un futuro nel nostro territorio.”

© Riproduzione riservata