Ciccio Sultano

Dopo il nuovo DCPM del governo nazionale che ha stabilito la chiusura di tutti i ristoranti dalle 18.00, ha deciso di salutarci per un breve periodo (dal 1 Novembre 2020 fino al 28 Febbraio 2021), uno dei pilastri della cucina gourmet siciliana, e non solo, il Duomo di Ciccio Sultano a Ragusa Ibla, precisando che la riapertura sarà il 1 Marzo 2021 a cena, con la speranza che il nuovo anno ci permetterà di ritornare alla normalità.

Una decisione che rappresenta le condizioni di difficoltà di una certa cucina che ha dei prezzi sicuramente non alla portata di tutti e che si regge principalmente con un turismo di alta fascia che tra Siracusa e Ragusa trova ampia disponibilità di strutture di grande pregio.

Per queste ragioni, Ciccio Sultano, avrà dovuto chiudere temporaneamente, un locale con due stelle Michelin non può permettersi di non aprire la sera in cambio del bonus di 1200 euro del governo nazionale. Pertanto forse la cassa integrazione tutelerà i suoi dipendenti se arriva in tempi rapidi e con la chiusura eviterà di aumentare le perdite per i mancati incassi. Contemporaneamente chiude anche I Banchi di Ciccio Sultano, la bottega-trattoria informale sempre ad Ibla, ma dovrebbe riaprire il 4 dicembre.

Noi alle 18 apriamo per fare le pulizie” – dichiara un rassegnato Ciccio Sultano – “non avrebbe senso un’apertura solo a pranzo per un ristorante come il Duomo senza turismo e con la gente che orami tende ad uscire il meno possibile”.

Ci auguriamo che il Duomo ritorni aperto prima di quella data anche perché significherebbe che il peggio sia passato.

www.cicciosultano.it