Con il Dpcm firmato la settimana scorsa da Giuseppe Conte, si tornerà a una semi normalità sui voli aerei che riprenderanno a volare quasi a pieno regime dopo mesi di stop forzato. Già da oggi, infatti, ripartiranno i voli nazionali e gradualmente, in base alle regole degli altri paesi, anche quelli internazionali. Per chi volerà, però, ci saranno delle novità e delle regole da seguire volte a prevenire nuovi contagi.

Secondo quanto scritto nel Dpcm è stato rimosso l’obbligo di distanziamento fisico sui velivoli, quindi le compagnie aeree potranno vendere tutti i posti senza lasciare sedili vuoti per le distanze di sicurezza, anche se i passeggeri saranno obbligati sempre a indossare le mascherine. Inoltre, in fase di check-in, i passeggeri dovranno presentare un’autocertificazione nella quale dichiarano di non aver avuto contatti con persone risultate positive al Covid-19. Prima dell’ingresso nel velivolo ai passeggeri inoltre verrà misurata la temperatura corporea che non dovrà superare i 37,5.

Un’altra importante regola riguarderà il bagaglio a mano, infatti, secondo quanto deciso dal governo, da oggi chi viaggerà in aereo non potrà portare più a bordo bagagli a mano di grandi dimensioni, in modo da evitare eccessivi contatti tra i passeggeri, nel caso in cui si volesse recuperare oggetti dal bagaglio. Dovrebbero in questo caso essere vietati a bordo i trolley e consentiti solo borse e zaini da depositare sotto al sedile di fronte con le cappelliere che rimarrebbero quindi vuote.