L’aumento dei contagi in Sicilia (ieri si sono riscontrati più nuovi casi rispetto a Lombardia e Emilia Romagna) e l’ultima ordinanza restrittiva del Presidente della Regione Nello Musumeci stanno spingendo i sindaci siciliani ad adottare misure impopolari ma nella salvaguardia del bene comune.

Una di queste è stata presa dal sindaco di Campofelice di Roccella, in provincia di Palermo, Michela Taravella che ha vietato l’accesso ai baganti della spiaggia pubblica, molto affollata specialmente dai giovani la notte di ferragosto con le tradizionali tende da campeggio e falò. Ordinanza valida dal 13 al 15 agosto fatta per evitare gli inevitabili affollamenti che renderebbero inapplicabili le attuali norme anti covid.

Una decisione, visto l’aggravarsi dei contagi nell’isola, che potrebbe spingere molti altri sindaci siciliani a fare scelte analoghe nelle prossime ore.