Dopo un anno circa, lo chef del Gambero Rosso Max Mariola, romano doc, è tornato in Sicilia per inaugurare il secondo ristorante “Cacio&Pepe”, in piazza Giovanni Paolo II, 7. Una serata a tema per festeggiare il ritorno alla vita, dopo mesi di stop, e una nuova location che celebra ancora una volta la cucina romana.  Ricco il menu della prima serata, organizzata con la consulenza di chef Max: carpaccio di baccalà con peperoni arrostiti, cipolla marinata e olive sott’olio; sfera di manzo cruda e cotta con zucchine scapece, stracciatella e alici sott’olio; pasta alla gricia di polpo; vitello da latte cotto lentamente con salsa tonnata, capperi fritti e insalata di fagiolini, millefoglie saltate e menta; per concludere un freschissimo gelato di cocomero al rum e semi di cioccolato, da abbinare alla sambuca romana, ottimo fine pasto.

Max Mariola alla serata al ristorante “Cacio&Pepe”

“Entusiasmante –racconta Max Mariola tra un piatto e l’altro – ritrovare il gruppo ancora così compatto e preparato, capace di dare sempre il meglio di sé. Torno a Palermo sempre con grande gioia e devo dire che collaborare con una brigata così unita e pronta alle grandi sfide, in un periodo storico non certo dei migliori, è un grande piacere e rende il tutto ancora più incredibile”. 

Cacio&Pepe è un ristorante di cucina romana a Palermo, una trattoria dallo spirito verace che propone i migliori piatti della tradizione romana, preparati con amore e rispetto della tradizione laziale.

“La nostra – raccontano i titolari dei due ristoranti palermitani – è una cucina incentrata sulla qualità delle materie prime e abbiamo selezionato fornitori d’eccellenza per offrirvi il meglio che madre natura ci regala Considerata la risposta del pubblico, sempre più attento alla nostra cucina e ai sapori romani, abbiamo deciso di espanderci ancora di più e aprire due nuovi locali, in altre due note località turistiche della Sicilia. Ma ancora preferiamo mantenere il segreto”.