L’appuntamento con la 5°Puntata di Green Food è per Giovedì 28 maggio 2020, alle ore 18.00 su www.allfoodsicily.it e sulla nostra pagina Facebook.

Non solo vino, olio, ma anche pane, miele, formaggi, distillati, piatti della gastronomia, tutto può essere sottoposto a giudizio oggettivo con una disciplina scientifica conosciuta come “analisi sensoriale degli alimenti”, che valuta le caratteristiche di un prodotto di qualsiasi natura attraverso l’uso dei sensi (vista, olfatto, gusto, tatto e udito).

In questa disciplina l’uomo funge da strumento di misurazione come un qualsiasi altro strumento di laboratorio.

Nelle industrie alimentari è sempre più richiesto l’impiego di un gruppo di assaggiatori selezionati (panel) abili a descrivere oggettivamente le caratteristiche organolettiche di un prodotto e di valutarne l’intensità sia in termini assoluti che rispetto ad altri prodotti simili.

Il ruolo del panel può essere anche quello di anticipare i pareri del consumatore, esprimendo pareri edonistici e quindi soggettivi, allo scopo di prevedere l’accettabilità del prodotto sul mercato.

Anche i consumatori possono essere impiegati in prove di analisi sensoriale per valutazioni edonistiche (consumer science).

Di analisi sensoriali ne parleremo con quattro esperti di fama nazionale:

Angelo Concas, giornalista enogastronomo, Presidente dell’Accademia Internazionale Epulae, per la Formazione di Maestri Sommelier Enogastronomi Esperti Degustatori e per la Promozione della Cultura Enogastronomica e dell’Analisi Sensoriale degli Alimenti.

Sandra Ianni, Sociologa, scrittrice e sommelier, organizzatrice della manifestazione nazionale “Laghi di…vini”.

Walter Cricrì, Agronomo e Direttore dell’Istituto Nazionale Assaggiatori Pani, Pane e Pizza (INAP);

Pippo Cicero, Agronomo e Capo panel (Olio extravergine di oliva).