Ripartono le manifestazioni dedicate allo Street food in Sicilia. Giuseppe Oriti scalda i motori del food truck. A Mazara del Vallo porterà la sua porchetta di suino nero dei Nebrodi, che ha ricevuto menzione nella Guida Street Food 2021 appena pubblicata da Gambero Rosso.

ll panino con la porchetta di suino nero dei Nebrodi di Giuseppe Oriti, dell’azienda agrituristica Il Vecchio Carro, si conferma tra le specialità di street food più amate, riconosciute anche a livello nazionale da prestigiose guide di settore. Il Vecchio Carro, infatti, ha appena ricevuto menzione nella sesta edizione della guida Street Food di Gambero Rosso che disegna il ricco mosaico di eccellenze di cibo strada all’italiana, con oltre 600 segnalazioni di specialità da provare in giro per la penisola.

Tra le centinaia di indirizzi selezionati spicca per il secondo anno l’agriturismo di Caronia, in provincia di Messina, dove Giuseppe Oriti alleva allo stato semibrado i suoi maialini neri. L’azienda da oltre 20 anni è specializzata nell’allevamento allo stato semibrado di questa specie autoctona antichissima che si caratterizza per la piccola taglia e il mantello scuro. Allevatore da tre generazioni, Oriti seleziona solo gli esemplari che mantengono inalterate le caratteristiche pure della specie, salvaguardando i ceppi genetici originari. I maialini vivono felici all’aria aperta, in mezzo al verde e si nutrono, oltre che con le ghiande e le radici che trovano in natura, con cereali selezionati per garantire al meglio lo sviluppo dell’animale. Le carni più pregiate dell’allevamento vengono utilizzate per produrre la porchetta cotta al forno, secondo l’antica ricetta di famiglia, senza conservanti. La porchetta è l’ingrediente principe dei prelibati paniniche hanno permesso al produttore di ottenere importanti riconoscimentinei maggiori eventi enogastronomici nazionali ed internazionali, dedicati allo Street Food.

La buona notizia è che la Sicilia riparte con le manifestazioni dedicate allo Street Food. Giuseppe Oriti non nasconde l’entusiasmo di tornare a portare in giro per l’isola la sua specialità dopo lo stop causato dalla pandemia. “Sono stati mesi difficili in cui mi sono dedicato all’allevamento dei suini neri e alla produzione della porchetta. Appena è stato possibile, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza e distanziamento, abbiamo riaperto l’agriturismo, fruibile solo nel weekend, e ritrovato la nostra affezionata clientela. Adesso – ha affermato il produttore – non vedo l’ora di tornare tra la gente a far gustare la nostra specialità di street food. Mi è mancato il calore delle persone”.

Tra i primi appuntamenti post Covid 19 da segnalare c’è Gnam, la manifestazione dedicata allo street food che si svolgerà a Mazara del Vallo dal 30 luglio al 2 agosto 2020 nella Villa Comunale sul lungomare Mazzini. Qui Giuseppe Oriti, a bordo del food truck, porterà il suo pluripremiato panino condito con un ingrediente speciale, l’entusiasmo della ripartenza.