Nei pressi di Motta Camastra, piccolo borgo in provincia di Messina, affacciato sulle Gole dell’Alcantara, è stato sviluppato un progetto tutto al femminile per valorizzare il luogo e mantenere attivo il flusso lavorativo.

La signora Mariangela

L’iniziativa nasce dall’idea di una residente di Motta Camastra, la signora Mariangela che, creando un gruppo di sole donne, ha lanciato la proposta di un pasto itinerante preparato proprio dalle madri del paese, tenendo fede allo slogan “come cucina la mamma non cucina nessuno”.

L’obiettivo principale de “Le mamme del borgo”, è quello di attrarre numerosi turisti e abitanti locali, per dar loro la possibilità di vivere momenti di convivialità proprio come se fossero in famiglia.

Tra le invitanti pietanze proposte dalle dodici cuoche, vi sono l’antipasto di mamma Raffaella, il tipico piatto di “maccaruni” con sugo di melanzane di mamma Mimma, le polpette, la carne al forno e i dolci tipici della tradizione locale. Le volenterose mamme mettono in pratica tutta la loro esperienza già manifestata in occasione de “La festa della Noce”, ricorrente festa mutticiana durante la quale vengono cucinati i piatti tipici per poi essere offerti ai turisti sulle porte di casa o nei vicoli.

Data la complessità dell’organizzazione, la possibilità di partecipare ai momenti di convivio è limitata a determinati giorni, previa prenotazione, specificati nei volantini che le stesse mamme o le ragazze distribuiscono all’ingresso della scala comunale.