I Vigneri è la sintesi di una esperienza più che trentennale svolta in Sicilia Orientale, attraverso una ricerca storica, sociale e tecnica finalizzata ad una vitivinicoltura di “eccellenza”. Cercando di utilizzare strumenti e sistemi non invasivi, nel rispetto, fin dove è possibile, della tradizione, dei propri antichissimi vitigni, senza apportare stravolgimenti enormi dettati da velleità, egoismi o onnipotenza. I Vigneri 1435 è un progetto che guarda al futuro orgoglioso di radici profonde. Come quelle del vino sull’Etna.

Salvo Foti è uno dei protagonisti indiscussi del rilancio dell’enologia etnea, di quella più tradizionale, che cerca il rispetto della vigna trattandola come succedeva tanti anni fa. Oggi a coadiuvarlo nei lavori in vigna e in cantina i figli Simone e Andrea, giovani innamorati ed educati al rispetto della terra e dell’Etna.

Abbiamo intervistato Simone Foti che ci racconterà alcuni pilastri di questa realtà come la tutela del paesaggio con la ristrutturazione delle terrazze e la coltivazione dell’uva con l’alberello etneo e il racconto del Palmento, uno dei sistemi più antichi già citato da Plinio il Vecchio, così come il rosato da vigna maritata.

GUARDA L’INTERVISTA: