L’aromaticità del vitigno, la mineralità del territorio.

Giacomo Caruso era a capo di un’azienda che dal 48 esporta marmi in tutto il mondo, non tralasciando la campagna con vigneti ed oliveti. Oggi sono i nipoti Roberto, Nicoletta e Michele a continuare l’attività del nonno. Sono 130 ha di vigneti a Mazara del Vallo, e dintorni, dove recentemente è stato costruito, chiaramente in marmo Perlato, il Baglio con cantina ed enoturismo nascendo il marchio Assuli.

La filosofia dell’azienda si racchiude in: soli vitigni autoctoni, solo vini monovarietali, tutto biologico certificato e con enologo Lorenzo Landi si cerca il rispetto delle caratteristiche peculiari delle varietà e dei terreni. Ancora poche le bottiglie, solo 100.000 ma in aumento, che vanno fuori isola e sono ben apprezzate nelle guide.

Degustiamo il Dardinello, come per le altre etichette è un personaggio dell’Orlando Furioso, Doc Sicilia Zibibbo 2019. Proviene da vigneti a Mazara, terreni ricchi di calcare, selezione dei grappoli, pressatura soffice, affinamento sui lieviti in acciaio per 5 mesi e in bottiglia almeno 2, solfiti in minimi termini.

Nel calice colore paglierino con riflessi verdolini; all’olfatto intensi profumi di rosa, viola, glicine, zagara, poi pesca e melone bianchi, scorza d’arancia candita, un vino aromatico fine, pulito che invoglia a riaffondare il naso: Al palato sono vivide le sensazioni olfattive accompagnate da una buona mineralità che le completa, diventa quasi sapido con un finale lievemente amarognolo che ci sta bene.

Vino da aperitivo, si sposa alla perfezione con i molluschi, splendido con le ostriche. Nello shop-online di Assuli il prezzo € 10,30.

ASSULI WINERY
Mazara del Vallo
tel. 0923 547267
www.assuli.it