La brigata dell'Antica Filanda: Pinuccia, Pina, Nuccia e Nina

In tutta Italia sono 266 i ristoranti che per la nuova guida Michelin hanno un particolare rapporto qualità-prezzo con un massimo di spesa di 35 euro.

Per certi versi questi ristoranti hanno un ruolo importante per la guida perché sono più accessibili ad un vasto pubblico e poi racchiudono il messaggio e il vero spirito iniziale della guida che fu fondata da due fratelli Michelin. Infatti, si possono trovare nelle città o in sperduti borghi per aiutare il viaggiatore a sperimentare nuove e interessanti cucine.

I Bib Gourmand, che trovate segnalati nella guida con la faccia dell’Omino Michelin, propongono una piacevole e tradizionale esperienza gastronomica, con un menu completo ad una cifra molto conveniente ma di altissima qualità che certe volte potrebbe anche sorprendervi.

Quest’anno la guida ha inserito il prestigioso albergo e ristorante “Antica Filanda”, che già otteneva posizioni di rilievo nelle altre guide di ristoranti italiani. E’ stata premiatala la sua cucina unica e particolare che si basa su piatti e prodotti di territorio rivisti in chiave moderna, offerti a prezzi accessibili. Antica Filanda è sempre gestito in famiglia tra i Campisi e i Parafioriti, in cucina quattro donne (Pinuccia, Pina, Nuccia e Nina), in sala e in albergo quattro uomini (Nunzio, Basilio, Salvatore e Nino) che lavorano nella struttura assieme ai figli (Giuseppe, già Sommelier, Nunzio e Licia) che stanno seguendo le orme dei genitori. Una gestione quindi completamente familiare davvero straordinaria che assieme alla passione, alla sinergia e all’amore per questo lavoro, ha permesso di ottenere questo meritatissimo riconoscimento.

Ecco l’elenco completo dei Bib Gorumand in Sicilia:

  • Buatta Cucina Popolana – Palermo
  • Palazzaccio – Castelbuono
  • Osteria Expanificio – Agrigento
  • Antica Filanda – Capri Leone (ME)
  • Veneziano – Randazzo (CT)
  • Andrea Sapori Montani – Palazzolo Acreide (SR)
  • Me cumpari Turiddu – Catania