La cassata al forno siciliana è la variante più antica e povera della classica cassata siciliana ed è semplice prepararla anche da casa. Secondo la leggenda la Cassata avrebbe origini arabe, e il suo nome deriverebbe dal Quas’at la casseruola dove veniva lavorata la tuma, il formaggio fresco che in origine sarebbe stato unito con zucchero di canna e infornato, ricoperto da un impasto di pane (ebbene si, nella nostra Conca d’oro vi erano un tempo piantagioni di una locale canna da zucchero). Composta da un guscio di pasta frolla morbida ripieno di crema di ricotta e gocce di cioccolato, proprio come la classica cassata, una torta buonissima che si è soliti fare per Natale e Pasqua.

A spiegarci con un video i procedimento per la realizzazione della nostra cassata, è il maestro pasticciere Giuseppe Sparacello di Castronovo di Sicilia. Sparacello si distingue per la sua mano attenta ed esperta, nella sua pasticceria presenta la tradizione della pasticceria siciliana con un approccio sempre più contemporaneo, nelle forme e negli accostamenti, tutte le sue creazioni vengono realizzate con materie prime selezionate in cui il territorio gioca un ruolo da protagonista. 

Pan di Spagna

  • 200 g di farina 00 
  • 280 g di zucchero
  • 600 g di uova
  • 100 g di Amido di Mais

Crema di ricotta

  • 400 g di ricotta di pecora ben asciutta
  • 120 g di zucchero a velo
  • 40 g di gocce di cioccolato

Pasta Frolla

  • 1000 g di farina 00 
  • 300 g strutto
  • 300 g zucchero
  • 300 g uova
  • 10 g Bicarbonato di ammonio

Procedimento:

  1. Il giorno prima unite la ricotta con lo zucchero mescolando semplicemente con una forchetta e  conservatela in frigo in un contenitore ermetico.
  2. Nel frattempo unite farina, zucchero in una ciotola. Fate la fontana e sgusciatevi le uova. Iniziare a battere le uova con una forchetta e poi continuate ad impastare velocemente con le mani. Fate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo per un’oretta circa.
  3. Imburrate e la teglia e infarinate solo i bordi laterali, mentre al fondo metterete un disco di carta da forno ritagliato a misura (è importante per capovolgere perfettamente la cassata)Spianate due terzi circa di pasta frolla per rivestire la tortiera.
  4. Rivestite la teglia risalendo anche ai bordi. Sistemate uno strato di pan di spagna o la metà dei biscotti sbriciolati sul fondo.
  5. Aggiungete le gocce di cioccolato alla ricotta e versatela sulla base. Sistemare l’altra metà del pan di spagna sbriciolati. Spianate la restante frolla e ricoprite il tutto lisciando per bene e tagliando l’eccedenza facendo aderire per bene al bordo.
  6. Sfornate e dopo 10/15 minuti capovolgete la cassata al forno su un vassoio lasciandola raffreddare coperta dallo stampo in modo da non perdere la forma.
  7. Cospargete la cassata al forno con zucchero a velo. Se volete ottenere le classiche “righe” prima di mettere lo zucchero a velo disponete degli spaghetti incrociandoli tra di loro.