Per chi transita in autostrada dalla A29 per raggiungere San Vito Lo Capo, Scopello, Trapani, Marsala, Mazara del Vallo, c’è da anni una tappa assolutamente obbligatoria. Stiamo parlando del bar “La Sorgente” che si trova, uscendo dall’autostrada, proprio all’ingresso di Castellammare del Golfo.

La Cassatella, dolce tipico del trapanese

Il pezzo forte che ha reso famosa “La Sorgente” in tutta la Sicilia, e non solo, è la Cassatella con ricotta, un dolce tipico della zona del trapanese. La cassatella, ripiena di ricotta e gocce di cioccolato, viene fritta e poi ricoperta di zucchero a velo. Buonissima, specialmente se gustata appena fatta e ancora calda, la cassatella è un dolce mangiato 365 giorni l’anno e tra i più utilizzati come dessert nei ristoranti del trapanese ma anche di altre province dell’isola.

Bar “La Sorgente” a Castellammare del Golfo

Il bar è nato a cavallo tra il 1981 e il 1982- ci ha detto il proprietario Vincenzo Scuderi– e pian piano la Cassatella è diventata il nostro cavallo di battaglia. Un dolce che qui a Castellammare fanno davvero tutti e che è sicuramente il prodotto più venduto e richiesto nel nostro locale. La ricetta della Cassatella è pressappoco quella tradizionale anche se la nostra è più particolare rispetto alle altre e il segreto sta nella ricetta e nel procedimento che mia madre ha appreso da una sua vicina di casa anziana e che poi ha riproposto nel bar facendo diventare la nostra Cassatella famosa anche al di fuori di Castellammare.

Un altro punto di forza delle nostre cassatelle – ha proseguito Vincenzo Scuderi sono le materie prima, infatti, puntiamo ad utilizzare i prodotti migliori della nostra terra come ad esempio la ricotta di pecora freschissima che ci arriva ogni giorno da Villafrati. Un dolce che vendiamo tutto l’anno, specialmente in estate, periodo nel quale il nostro territorio si riempie di turisti.