Il maestro panificatore Natale Laganà, già premiato con “Due Panidel Gambero Rosso, raggiunto telefonicamente, ci racconta di come lui e i suoi dipendenti stanno affrontando questi giorni dell’emergenza del Covid-19. Sicuramente l’utilizzo delle prevenzioni previste dal governo nazionale sono un cambiamento radicale delle abitudini sia nel punto vendita che nel laboratorio ma servono per proteggere il suo personale e i suoi clienti.

“L’obiettivo in questi anni – dice il maestro Laganà – è stato la promozione della Sicilia e delle sue eccellenze” e in questo momento delicato non rinuncia ad interagire con i molti siciliani che sono rimasti a casa in quarantena per combattere il virus. Infatti, per tenerci impegnati a casa ha voluto condividere un video dimostrazione per la preparazione della famosa Focaccia Messinese, uno dei piatti tipici messinesi più apprezzati nella città dello stretto.

Ingredienti (Per 1 teglia 60×40): 700 g di farina 00
6 g di lievito di birra
70 g di strutto
14 g di zucchero
21 g di sale
420 g di acqua

Per la farcitura: Acciughe salate
600 g di di tuma ben asciutta
400 g di scarola
Pomodoro
Olio Evo, Origano, Sale e Pepe

Procedimenti:

  1. Mescolare farina zucchero, lievito, strutto e 300 gr acqua ed iniziare ad impastare.
  2. A metà impasto aggiungere il sale e continuare ad impastare aggiungendo poco alla volta la restante acqua rimanente.
  3. Quando si è formata la maglia glutinica, l’impasto sarà pronto.
  4. Puntare per mezz’ora a massa poi bisogna mettere tutto in una teglia unta d’olio e lascia lievitare per due ore circa dopodiché stendi l’impasto portandolo alla grandezza della teglia.
  5. Distribuire, quindi, pezzetti di filetti d’acciuga direttamente sull’impasto, sopra cospargere fettine di tuma poi aggiungere la scarola riccia e il pomodoro fresco cubettato e condire con olio e sale.
  6. Infornare a 220-230°C per circa 25 minuti.
  7. Cottura ultimata, spennellare con Olio E.V.O. e spolverare di pepe nero macinato al momento.