Sneaker Palermo

La Puma, nota azienda d’abbigliamento sportivo lancia una nuova campagna pubblicitaria per una delle linee di scarpe più storica e nota. Una scelta che ha fatto però discutere.

Singolare la campagna pubblicitaria della “Puma, azienda tedesca nota nel campo dell’abbigliamento e dell’equipaggiamento sportivo, adoperata per il lancio di una nuova scarpa chiamata “Palermo” definita “tipica dei fruttivendoli”. Si tratta della storica low top che fece il suo debutto negli anni ’80, oggi riproposta in versione unisex in colore blue e bianco.

LEGGI ANCHE: Cravatte realizzate dagli agrumi: un viaggio da Catania a Napoli all’insegna della sostenibilità 

Sulla campagna viene comunicato che la scarpa era ispirata a quella tipica del fruttivendolo palermitano. “Lo stile di vita siciliano – si leggeva sulla definizione poi rimossa – e l’immagine del tipico fruttivendolo palermitano prendono vita nell’ultima versione delle nostre sneaker Palermo“. Una frase che ha scatenato qualche commento negativo nel mondo del web tanto da indurre l’azienda a modificare la descrizione del prodotto e a scusarsi per l’accaduto.

Infatti dopo le polemiche, la Puma cambia direzione e frase per la campagna marketing del nuovo modello. “Direttamente dagli archivi PUMA, la Palermo fa il suo ritorno. Comparsa per la prima volta negli stadi durante gli anni ‘80, questa scarpa divenne un vero must-have nei look da tifoseria. Oggi, questa icona della cultura calcistica fa il suo ritorno nella colorazione originale bianco e blu e presenta punta a T, esclusiva etichetta sulla tomaia e classica suola in gomma”.

© Riproduzione riservata