Un’azienda siciliana  ha raggiunto il decimo posto tra le cooperative vinicole italiane per fatturato 2019 e il 25° tra tutte, quindi comprendendo anche i privati. Si tratta di Cantine Ermes, che ha raggiunto un fatturato di 85,60 milioni di euro e cosa forse più importante con un incremento del 5% rispetto all’anno precedente. E’ quanto riportato dal Corriere della Sera.

Cantine Ermes ha sede a Santa Ninfa (Tp), 335 soci in Sicilia, 10.554 ha di vigneti tra le province di Trapani, Agrigento e Palermo nonchè in Veneto e recentemente in Puglia così il numero di soci totali arriva a 2.355 mentre le cantine sono 9. Ermes è l’unica cooperativa italiana ad operare col suo marchio in più di una regione e come brand autonomo possiede Tenute Orestiadi a Gibellina (Tp) che distribuisce i suoi vini di eccellenza solo nell’HoReCa. Questi numeri hanno un duplice significato: la redditività per tutti gli operatori interessati e la manifestazione dell’alta qualità raggiunta dai vini del gruppo, senza la quale non si potrebbero raggiungere questi risultati di valore, avvalorati dai riconoscimenti e premi nelle guide e nei concorsi.

Rosario Di Maria

“Ci rende fieri questo risultato – afferma il presidente Rosario Di Maria – ottenuto con imprenditorialità e con l’appassionato lavoro di tutti i protagonisti della filiera, dai vignaioli ai tecnici agli agenti commerciali che hanno l’arduo compito di vendere in un mondo sempre più difficile e denso di concorrenza. Ma non deve essere un punto di arrivo anzi deve spronarci ad andare avanti con ancor più professionalità ed entusiasmo, portando quindi sempre più in auge la Sicilia”.

www.cantineermes.it