Siamo in piena raccolta di olive, una tradizione del Sud Italia e della nostra splendida isola, la Sicilia. La raccolta delle olive copre un periodo abbastanza lungo che va da ottobre a dicembre e forte rimane la tradizione soprattutto nei paesi più piccoli dove ancora troviamo appezzamenti di terreno che permettono di mantenere viva questa tradizione. Sveglia presto per andare in campagna a raccogliere le olive e poi in fila per ore al frantoio fino a quando non arriva il proprio turno, e dopo un attesa estenuante l’olio nuovo è pronto.

In un mercato dove il più delle volte occorre fare attenzione a quello che si mangia, olio spacciato per extravergine d’oliva italiano ma che di fatto è costituito da olio proveniente dall’estero, tant’è che se andiamo a leggere per bene nell’etichettatura leggeremo provenienza europea. L’olio d’oliva rimane un elemento essenziale della dieta mediterranea e svariati sono i suoi benefici. L’ Olio Extravergine di Oliva ,infatti, abbassa il colesterolo ed è indicato per combattere la pressione arteriosa, l’artrite e l’osteoporosi, il diabete, la depressione e l’alzheimer, oltre ad avere proprietà digestive ed essere un antitumorale.

Inoltre bisogna fare una precisazione ,poiché, si sentono sempre più spesso voci che sostengono che l’olio extravergine d’oliva sia generalmente più grasso rispetto agli altri oli. Niente si più falso, infatti, tutti i tipi di olio sono costituiti al 99% da grassi e quindi il loro apporto di calorie è lo stesso per tutti. Altra leggenda metropolitana abbastanza diffusa è quella che sostiene la pesantezza dell‘olio extravergine d’oliva, probabilmente questo pregiudizio nasce dal fatto che l’olio extravergine è molto saporito ed aromatico così da dare una sensazione di pesantezza, ma è solo una sensazione. La ricerca scientifica ha dimostrato il contrario, e cioè che l’olio di oliva extravergine è caratterizzato da un’alta digeribilità, quindi è indicato usare l’olio d’oliva regolarmente ma facendo attenzione al tipo e alla qualità di olio che finisce a tavola.