Da oltre 70 anni, a Marinella di Selinunte, ogni mattina si rinnova l’appuntamento con l’asta del pesce ad incanto nello Scalo di Bruca. A breve la struttura che ospita l’asta sarà ampliata e modernizzata con strutture igienico sanitarie migliori.

Tutto inizia con i pescatori che nel tardo pomeriggio con le loro piccole barche vanno a posizionare le loro reti in mare e durante le prime ore del mattino, quando ancora è buio, le vanno a raccogliere.

Alle 8.30 del mattino rispettando l’ordine di arrivo, avviene l’asta, in cui comincia il momento clou per il banditore ovvero stimare il valore del pesce, contenuto in piccole cassette di legno, fissando il prezzo di base dell’asta, sperando che il prezzo di aggiudicazione sia in linea conveniente per i pescatori che rappresenta. Tante volte questo avviene ma in altre occasioni se siete fortunati riuscirete ad acquistare anche del pesce fresco ancora vivo a prezzi al ribasso.

Il tutto si svolge molto rapidamente, l’abilità del banditore che oggi è Giovanni Salvo, ruolo ereditato dal suocero che l’aveva ricoperto da tanti anni, è conoscere a colpo d’occhio il valore del pescato delle varie specie ittiche e raggruppare un numero considerevole di pescatori del luogo che sono gli unici a poter rifornire l’asta giornalmente di pescato fresco.

Giovanni ormai sembra essersi calato nel ruolo in maniera impeccabile, infatti riesce a fissare la base d’asta con un velocità incredibile ed è altrettanto capace nel seguire le varie offerte che vengo fatte con gesti anche minimi dai tanti visitatori, ristoratori e abitanti del luogo, il tutto si conclude in maniera regolare senza lamentele di nessuno.

Non una semplice vendita di pesce, ma un vero e proprio spettacolo che permette di vendere centinaia di cassette di pesce in circa 1 ora di asta ma l’aspetto fondamentale è che il tutto artiginalmnte si svolge con un grande rispetto delle norme fiscali e igeniche nonchè delle regole di tracciabilità e freschezza del prodotto.

Sui banchi del mercato passano cassette di mazzancolle (gamberi molto pregiati della zona che vedrete ancora muoversi), sogliole, seppie, saraghi, scorfani, cernie, aragoste ed altre varietà di pesce azzurro locale.

Abbiamo realizzato un video mentre Giovanni Salvo è in azione nell’aggiudicazione di una cassetta di mazzancolle, a seguire una sua intervista che ci racconta in maniera dettagliata come funziona questa meravigliosa e spettacolare realtà.

GUARDA IL VIDEO: