Carmelo Sciampagna si forma nella scuola di Iginio Massari, il grande maestro pasticcere per eccellenza e fondatore della scuola di Maestri Pasticceri Italiani, per poi maturare esperienze professionali in giro per il mondo. Nel 2011, finalmente corona il sogno di aprire nel suo paese d’origine a Marineo (Pa) e nel 2018 approda a Palermo nella centralissima via Wagner. Quest’anno, a dimostrazione della sua bravura e del suo estro, è l’unico in Sicilia a conquistare le “tre torte” della guida “Pasticceri & Pasticcerie 2021“ del Gambero Rosso. Anche se sfortunatamente avete il diabete passate a guardare i suoi dolci in vetrina, sono vere opere d’arte, degne di essere esposte al museo del buon gusto, figuriamoci il sapore. Molto richiesti i suoi panettoni preparati con prodotti ricercati, di altissima qualità e legati al territorio, inoltre note ancor più positive: dall’eccezionale rapporto qualità/prezzo e dal peso ben oltre il kg. I due tipi degustati ci invoglierebbero a provare gli altri sei.

PanFrutta Artigianale

Un panettone con doppia lievitazione a bassa temperatura, come per tutti gli altri tipi, il vero segreto per tutti: lievito madre purissimo ed ingredienti ricercati e di eccellenza. E’ diverso già alla vista con una crosta di glassa alle mandorle tritate fini che assume un aspetto leopardato con colori dal nocciola al marrone, la forma perfetta. La fetta di colore giallo quasi dorato è incredibilmente soffice, ma affatto umida al tatto, sono presenti canditi di amarena, albicocca, arancia così morbidi da sembrare frutta; in bocca quasi si scioglie con un gusto intenso ma raffinato degli ingredienti, un panettone che costituisce una valida alternativa al tradizionale. Prezzo, solamente 26 euro, un affare.

Panettone al Pistacchio di Sciampagna

Panettone al Pistacchio

La cupola, dalla forma perfetta è ricoperta da cioccolato bianco al pistacchio, granella di zucchero e filetti morbidi di mandarini. Colore verde chiaro all’interno per la presenza nella massa dell’impasto della crema di pistacchio, con alveoli non molto regolari per grandezza e ben distribuiti, al tatto è leggero, morbidissimo ma affatto umido, denota una lievitazione completa, accurata. L’eccellente crema di pistacchio dall’equilibrata dolcezza e dal sapore intenso del frutto ne forma il cuore ed è anche distribuita a siringate, fitta la presenza di piccoli filetti di mandarino che ne rendono particolare il profumo, al palato è una goduria armonica dalla consistenza quasi impalpabile. Riassumendo, un panettone, creato quest’anno, dall’artigianalità totale, ben progettato e ancor meglio realizzato, con una sorpresa ancor più interessante: il prezzo, 33 euro in pasticceria, altissimo rapporto qualità/prezzo.

www.carmelosciampagna.it