La storia del ristorante – panetteria Forneria Messina inizia nel 1980 quando Pietro Messina decise di riaccendere il vecchio forno a legna dove spesso aiutava la madre a fare il pane. In quell’anno Gianmichele che oggi insieme alla sorella Lorena con passione gestisce la Forneria, era appena un bambino, ma fu subito coinvolto dall’iniziativa del padre Pietro che aveva compreso che fare il pane poteva essere il modo per lavorare rimanendo sempre a contatto con la famiglia. All’inizio l’attività si concentrava solo sulla produzione di pane per il vicinato, poi con l’aiuto della moglie Elisabetta l’attività si estese alla produzione di pizze, sfincioni e biscotti caserecci. Nel frattempo Gianmichele  e Lorena, collaboravano con passione all’attività del panificio, con l’obiettivo di ampliare l’attività del panificio estendendola alla vendita di prodotti caseari quali ricotta, formaggi e salumi provenienti dai produttori artigianali della zona.

Gli anni passavano e nel 2000 Gianmichele con Lorena e dopo il matrimonio con Elena aggiunse una piccola enoteca di classe. Gianmichele cominciò ad entusiasmarsi al mondo degli alcolici, prese i diplomi di assaggiatore di vino Onav, di grappa Anag, di Armagnac, ha partecipato ad un’infinità di corsi di formazione e aggiornamento nell’ambito della sua attività diventando addirittura docente ed informatore tecnico per la Nazionale Italiana Pizzaioli, Nip, e per Associazione Italiana Panificatori e Affini, Assipan. Lo stesso iter formativo e qualificativo, tranne per gli alcolici, ha percorso la sorella Lorena, costituendo così un’accoppiata di rara preparazione e passione. Per loro le farine, i lieviti, gli impasti non hanno segreti.

Pizza in pala della Forno Messina

Tutta la famiglia si occupa della produzione, vendita e somministrazione gastronomica della Forneria: salumi, formaggi, pane, pizza, pasta fresca, focacce, sfincione e l’ormai famoso “Pane Cunzatu”. Altra tappa il 2009, quando si ampliava l’attività realizzando la cucina e delle sale in cui potere accogliere clienti e amici diventando anche ristorante e pizzeria. Quasi settimanalmente Gianmichele organizza serate-evento dove propone pizze, sfincioni, pietanze fatte con prodotti di alta qualità, freddi e caldi, carni pregiate alla brace, formaggi e salumi, dolci della casa abbinati alle bevande di una cantina o di un birrificio, a tal proposito Forneria Messina è diventata anche beer firm proponendo 3 birre di loro creazione, tanto buone che comincia a fornirle anche a pub.

Il Ristorante a San Martino delle Scale, Monreale

Non ci resta che aspettare la fine dello shotdown per recarci a respirare una boccata d’aria fresca a San Martino delle Scale ed apprezzare l’ospitalità e il cibo dei Messina.