Incendio di Monte Cofano

Ieri sera monte Cofano, montagna situata tra San Vito Lo Capo e Custonaci, in provincia di Trapani, è stato colpito da un terribile incendio che ha devastato l’intera zona, avvolgendo tra le fiamme tutto ciò che vi incontrava.

Come si può osservare dalle immagini che circolano in rete, soprattutto tra i social, è stato fondamentale l’intervento dei vigili del fuoco accorsi subito dopo l’allarme dato dal Corpo Forestale appostato sulla torretta di avvistamento poco distante dal monte. Da quantificare ancora l’entità dei danni e, soprattutto, le cause, probabilmente attribuite ad un piromane data l’assenza di vento e di elementi che potrebbero far pensare ad altro.

Oltre all’intervento dei vigili del fuoco è intervenuto anche il sindaco di Custonaci Giuseppe Morfino che dalla pagina ufficiale Facebook del Comune trapanese ha espresso il suo personale dispiacere verso un gesto così crudele nei confronti della natura e di un patrimonio ambientale tanto inestimabile.

“L’incendio – ha affermato il sindaco di Custonaci Giuseppe Morfino – è partito dalla Torre della tonnara ma ha rapidamente raggiunto la cima della montagna. Ennesima azione criminale perpetrata ai danni del nostro patrimonio ambientale. Vedere bruciare la Riserva di Monte Cofano, suscita rabbia e forte indignazione. Per i cittadini di Custonaci e dell’intero territorio trapanese scempi di tale portata sono inaccettabili”.

Tutto questo rappresenta, ancora una volta, l’ennesima dimostrazione dell’irrazionalità e della criminalità umana che senza pudore continua a calpestare le meravigliose terre che madre natura offre, senza preoccuparsi di coloro i quali, al contrario, cercano ogni giorno di preservare tali bellezze e renderle sempre più prosperose.