Maurizio Di Gangi con lo sfoglio e la cassata

Nelle Madonie è considerata da anni un’istituzione nel campo della pasticceria ma gli estimatori sono ormai in tantissimi provenienti da Palermo e da tutta l’isola e per chi va nelle Madonie la tappa a Calcarelli, frazione di Castellana Sicula, è d’obbligo. Lì c’è la pasticceria di Maurizio Paolo Di Gangi apprezzatissimo per i dolci alle mandorle, per lo sfoglio polizzano, per i dolci al cioccolato, per le cassate al forno e per gli amaretti, biscotti fatti in maniera particolare in questa pasticceria e creati dalla nonna più di settant’anni fa.

Era una minuscola pasticceria conosciuta soltanto dai locali, quando scoperta da un giornalista della zona ha ricevuto il premio Best in Sicily 2013 quale migliore pasticceria. Alla premiazione gli occhi di Maurizio Paolo Di Gangi erano velati dalla commozione. Vedere quindi questo omone di oltre 100 kg con le lacrime ci aveva fatto comprendere che nessuno meglio di lui avrebbe meritato l’ambito riconoscimento. Maurizio con la moglie e i figli, vive e lavora in una piccola frazione, Calcarelli, di un piccolo paese, Castellana Sicula, nelle Madonie. Il piccolo punto vendita era nella piazza della borgata, di fronte il laboratorio, e si chiamava Dolcezze delle Madonie. Da qualche anno Maurizio ha trasferito laboratorio con annesso punto vendita in via Palermo cambiandone nome: Pasticceria Di Gangi, ormai nota in tutte le Madonie e non solo.

Iniziò a lavorare a 12 anni nel panificio di uno zio perchè voleva comprarsi la bicicletta, così nacque la sua passione per i dolci sotto la guida della nonna e dello zio. Un autodidatta praticamente che poi ha capito che doveva imparare per migliorare e allora per 15 giorni un pasticcere di Canicattì gli insegnò i segreti e gli trasmise l’esperienza per lavorare la mandorla.

Nel 2000 si mette in proprio e nasce Dolcezze delle Madonie. Maurizio è a tutti gli effetti un artigiano della pasticceria poiché tutti i suoi prodotti sono fatti seguendo la tradizione e le tecniche apprese in famiglia fin da piccolo. Le materie prime utilizzate sono tutte locali esaltando i sapori dei suoi dolci. Oltre che appassionato e innamorato del suo lavoro, è uno spirito curioso che si documenta e sperimenta in proprio per ottenere l’eccellenza dei suoi prodotti. Per esempio, per lo Sfoglio di Polizzi, dolce tipico madonita, altro suo cavallo di battaglia, ha raccolto un bel numero di ricette, le ha sperimentate e poi si è creata la sua, quella migliore. Risultato, il suo Sfoglio è insuperabile: morbido, profumato, equilibrato con il giusto dosaggio dello zucchero. Con la pasta frolla dello Sfoglio dove tra gli ingredienti c’è il marsala e abbondante cannella, confeziona delle formidabili Cassate al forno, dolce tipico siciliano quindi riveduto e corretto specie con la versione al pistacchio in cui la pasta e la granella del frutto siciliano è aggiunto alla crema di ricotta.

amaretti

Ma la vera specialità sono i dolcetti di mandorla, declinati in tanti modi. Mandorla rigorosamente siciliana, scegliendo quella più ricca di olio per conferire maggiore morbidezza, che Maurizio, per ottenere il miglior risultato, spella personalmente. Poi oltre alle paste di mandorla al naturale quelle aromatizzate con quanto di meglio può trovare per creare i dolcetti al cioccolato, al limone, al pistacchio, alla cannella, alle noci, con le gocce di confettura, al caffè, ecc. e recentemente al limoncello. Tutti morbidi, gustosi e di insuperabile equilibrio tra il dolce dello zucchero e l’amarognolo della mandorla che poi si rivela in tutta la sua bontà negli splendidi amaretti.

Le materie prime sono scelte rigorosamente una ad una per ricavarne l’eccellenza. Col passa parola e col premio regionale la clientela non è solo locale e tanti turisti ormai compiono la deviazione per assaggiare ed acquistare queste prelibatezze. Purtroppo l’apertura dello svincolo autostradale di Irosa ha tagliato fuori Castellana dal flusso più importante del turismo, ma sono in tanti a fare una deviazione di pochi km per gustare le sue bontà. Se vi recate nelle Madonie, specialmente a Gangi o a Petralia Soprana, che da quando sono diventati Borgo dei Borghi, votati dai telespettatori della trasmissione Alle Falde de Kilimangiaro, attira un folto numero di turisti, vi consigliamo fortemente di aggiungere qualche kilometro o imboccare lo svincolo di Tremonzelli. Ne vale la pena per la squisitezza dei dolci e l’umanità e la cortesia di Maurizio e della sua famiglia.

Maurzio Di Gangi con Nicola Fiasconaro

Maurizio, infine, è stato tra i protagonisti del grande evento organizzato nei giorni scorsi da Dolce&Gabbana nelle Madonie a Polizzi Generosa, città natale di Domenico Dolce, infatti, Nicola Fiasconaro, il famoso maestro pasticcere di Castelbuono, a dimostrazione della stima che Maurizio gode anche tra i colleghi, lo ha voluto con sé, insieme ad altri pasticceri, per la realizzazione di mini sfogli che hanno degustato i presenti alla manifestazione.

GUARDA L’INTERVISTA

Intervista, riprese e montaggio di Adalberto Catanzaro e Salvo Scaduto