Prendono il via il primo Campionato italiano panificazione Fipgc e il Campionato italiano Miglior Colomba d’Italia della Federazione internazionale di pasticceria, gelateria e cioccolateria.

Il dolce simbolo della Pasqua, uno dei grandi lievitati della tradizione italiana, sarà invece il protagonista di un evento, il Campionato Miglior Colomba d’Italia, che riunirà i migliori interpreti italiani per questa specialità.

L’appuntamento è per il 6 e il 7 marzo 2022 presso la Fiera Tirreno CT di Carrara (MS), in una due giorni con centinaia di professionisti provenienti da ogni angolo d’Italia pronti a sfidarsi senza riserve per contendersi gli ambiti trofei e il titolo di Campione d’Italia delle rispettive categorie. Per noi è un onore portare alla ribalta di una delle più importanti manifestazioni dell’ospitalità del Centro Italia grandi professionisti dell’arte bianca e della pasticceria.

Maestri pasticceri e chef panificatori daranno vita a due competizioni davvero entusiasmanti, pensate entrambe per valorizzare le eccellenze del made in Italy e le particolarità uniche del territorio italiano”, afferma Roberto Lestani, presidente Fipgc. Saranno 4 categorie e 50 Maestri a contendersi il titolo di Campione italiano della panificazione tra creazioni originali, tecniche all’avanguardia e tutto il talento dei migliori interpreti dell’arte bianca.

I concorrenti dovranno cimentarsi in una delle seguenti categorie: Miglior pane tradizionale; Miglior pane innovativo, Miglior dolce da forno, Miglior pane artistico.

La giuria valuterà la qualità del prodotto, la difficoltà d’esecuzione, le tecniche utilizzate, l’innovazione ma anche la cura dei dettagli, l’organizzazione e l’efficacia comunicativa nel presentare i prodotti realizzati.

Il campionato vedrà abbinamenti imprevedibili di sapori, aromi e colori, e metterà alla prova le abilità tecniche e artistiche, la creatività e la profonda padronanza della chimica dell’alta pasticceria.

Saranno 50 i concorrenti in gara che dovranno presentare una colomba classica, vale a dire con il solo inserimento di canditi d’arancia, con aroma a piacere e ricoperta di glassa croccante e/o una colomba innovativa, per la quale ci sarà totale libertà alla creatività degli chef, tra canditi di frutta esotica, frutta secca, cioccolato o qualsiasi altro ingrediente o procedimento che possa fare la differenza dalla colomba tradizionale e che possa stupire la giuria.

Profumo, taglio, cottura, gusto, sofficità, alveolatura (e naturalmente creatività nella prova per la ‘colomba innovativa’) saranno i criteri di valutazione da parte della giuria formata dell’Equipe Eccellenze internazionali della Fipgc, una squadra formata da Maestri pasticceri, Maestri gelatieri e Maestri cioccolatieri riconosciuti nel panorama della pasticceria nazionale e internazionale.

© Riproduzione riservata