Gli aeroporti ‘Pio La Torre’ di Comiso e ‘Vincenzo Florio’ di Trapani-Birgi riapriranno al traffico il prossimo 21 giugno, così come richiesto dagli stessi scali all’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac).

È Il vice ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Giancarlo Cancelleri, interviene dopo aver sentito questa mattina il presidente dell’Enac. “Mi sono voluto accertare personalmente – dice Cancelleri – come mai gli aeroporti di Comiso e di Trapani non fossero stati inseriti nel decreto del Mit, che dispone l’operatività degli scali su tutto il territorio nazionale. Ho sentito i presidenti delle società che gestiscono i due aeroporti siciliani, rispettivamente Mistretta per la So.A.Co di Comiso e Ombra per l’Airgest di Trapani, e li ho rassicurati della riapertura secondo le loro necessità.

Le ragioni della chiusura, ormai sfatata, erano nate perché l’Airgest ha mandato la richiesta solo questa mattina ad Enac, atto fondamentale per poter riaprire. L’intervento del vice ministro che si è attivato subito ha permesso di garantire ai cittadini la possibilità di volare. Stamattina la chiamata dell’On.Cancelleri al Presidente dell’Enac, Nicola Zaccheo è servita per sapere l’esito delle due istanze. Il presidente Zaccheo ha rassicurato che non vi erano motivi per non accogliere le richieste e poter consentire ai due aeroporti di riprendere le attività.