L’iniziativa è stata lanciata lo scorso gennaio da Airbnb che, dopo aver ristrutturato una casa alla cifra simbolica di 1 euro a Sambuca di Sicilia, ha deciso di mettere a disposizione gratuitamente l’immobile, per un periodo minimo di tre mesi fino a un anno intero.

Dopo essersi aggiudicato al costo di 1 euro un vecchio immobile abbandonato nei pressi del Belvedere di Sambuca con vista sulla Valle del Belìce, il noto portale turistico online Airbnb l’ha completamente ristrutturato per poi mettere a disposizione gratuitamente l’immobile, per un periodo minimo di tre mesi fino a un anno intero, di qualcuno che fosse disponibile a trasferirsi nel comune siciliano, anche con la famiglia. I requisiti richiesti: essere maggiorenni e avere una buona padronanza dell’inglese. Un’iniziativa rivolta davvero a tutti visto che con lo scoppio della pandemia si è sempre più praticato lo smart working che permette di lavorare da qualsiasi parte del mondo.

Ad oltre due mesi dal lancio dell’iniziativa sono pervenute oltre centomila richieste da tutto il mondo: il 22% dei candidati proviene da residenti negli Stati Uniti, il 15% dall’Argentina, il 10% dall’India, l’8% dal Messico e il 5% dal Regno Unito. Solo il 4% dei candidati sono italiani. L’iniziativa di Airbnb è stata un vero e proprio successo non solo per il numero di candidati ma anche per la provenienza delle richieste pervenute, tra gli altri, da nazioni come Canada, Cile, Sudafrica, Nuova Zelanda, Cina e Giappone.

La casa a Sambuca di Sicilia sarà disponibile dal 30 giugno 2022. L’unico impegno del beneficiario sarà quello di affittare una delle stanze della casa sul portale Airbnb e in cambio il vincitore del progetto potrà trattenere per sé i profitti che ne deriveranno. Il vincitore verrà reso noto a fine aprile.

© Riproduzione riservata