La settimana prossima si inaugurano gli eventi del ventennale del Blues & Wine Festival. Un Circuito come sempre variopinto e di grande gusto, tra Gala in Hotel e Resort, Feste nelle Cantine e grandi eventi nelle più belle piazze storiche della Sicilia.

La grande Band di Joe Castellano, da sempre Official Band della manifestazione, sta accendendo microfoni ed amplificatori, per scaldare il cuore e l’anima di appassionati e wine lovers. Forse l’unico grande evento del Vino italiano e della Musica che miracolosamente è andato in onda anche negli ultimi due anni di piena pandemia.

Blues & Wine Festival il più grande evento del Vino e della Musica, che nella sua storia può vantare presenze di Band leggendarie come: The Blues Brothers, Earth Wind & Fire, Kool & The Gang, Millie Jackson, Solomon Burke, James Brown, Gipsy King Family, Eddie Floyd, Paul Young, Kid Creole & The Coconuts, Junior Watson, Sherman Robertson, Sarah Jane Morris e tantissimi altri nomi incredibili di questa Musica.

Quest’anno nella Official Band di Joe Castellano, sempre una serie di preziosi talenti siciliani e due Voci speciali, come quelle della cosentina Alessandra Chiarello (alle cronache tra le migliori vocalist del settore) e del Ministro del Soul & Gospel, Brian McIntosh, che è un grandissimo talento e performer e che fa parte negli USA di uno spettacolare Soul Revue che rievoca i leggendari Drifters.

Nel ricco Cocktail Musicale di apertura della manifestazione – il 28 Luglio presso le terrazze del Grand Hotel S.Pietro di Taormina -, verranno rievocati questi 20 anni di grandi successi dell’evento ideato, creato e condotto da Joe Castellano, che ha indubbiamente creato un “master” di evento dell’enoturismo, poi negli anni copiato e ripercorso da tantissimi .

Nello specifico si alterneranno sul palco per questo primo giro di serate, assieme a Joe Castellano: Giuseppe Joe Costantino, Andrea “The Fisher” Marchetta, Giuseppe Calà, Emanuele Maniscalco, Gerardo Vitale, Frankie Grillo, Pietro Catalano, Sergio Caltagirone, Jack Lucchese, Michelangelo “Gep” Monastero, Emanuela Vella, Alessandra Chiarello e Brian McIntosh.

E quindi dopo l’apertura Taormina il 28 Luglio, come prima menzionato, Il 29 Luglio –  il primo grande “Soul Party”  previsto presso le Cantine Patria di Castiglione di Sicilia, Il 30 Luglio presso la suggestiva Abbazia di S.Maria del Bosco di Contessa Entellina, ed 31 Luglio presso la meravigliosa Cefalù e nello scenario sempre mondano dell’Hotel Sea Palace.

Dal 4 Agosto il Festival torna verso le zone di origine, con rilassante serata sul mare di Siculiana Marina, presso le terrazze del nuovo ed affascinante “Scialaj Club”, le atmosfere Farm Cultural Park di Favara e più precisamente del sempre delizioso giardino del Quid Vicolo Luna per domenica 7 Agosto, e la magica Grande Notte del Jazz & Blues al Frantoio, prevista per il 09 Agosto presso il Frantoio Val Paradiso nel territorio di Naro e Camastra.

 Il 10 Agosto, sempre più si va per una grande festa finale che metta in luce le tante eccellenze del territorio di Agrigento, con una serata che Joe Castellano ha detto che dedicherà anche all’acqua, bene indispensabile ed essenziale sul quale l’uomo sta cominciando a capire quale immani delitti abbia commesso soprattutto negli ultimi 50 anni.

A questo primo blocco, altre Tappe seguiranno tra fine Agosto, Settembre ed Ottobre, come quella del Madison presso la Scala dei Turchi o come quella nella Valle dei Templi di Agrigento, o in aggiunta forse anche una su Caltanissetta .

Da Ottobre a Dicembre, ci si avvicinerà poi in vari appuntamenti alle Cene dei XVI Blues & Wine Awards nei migliori Ristoranti della Sicilia.

Sempre di altissimo livello il parterre delle aziende vitivinicole che fanno parte della migliore enologia italiana e che spaziano dall’Alto Adige alla Sicilia, passando per Veneto, Lombardia, Piemonte, Toscana, Lazio, Abruzzo, Puglia e Basilicata: ARUNDA VIVALDI (Alto Adige), MAELI WINE (Veneto), CA’D’GAL (Piemonte), CANTINE FELSINA (Toscana), MARCHESI DE’ CORDANO (Abruzzo), ELENA FUCCI (Basilicata), CARLO HAUNER (Sicilia), CANTINA PIETRACAVA (Sicilia), CANTINA AYUNTA (Sicilia), FEUDO PRINCIPE di CORLEONE (Sicilia), FEUDO DISISA (Sicilia), ALESSANDRO di CAMPOREALE (Sicilia), FEUDO MONTONI (Sicilia), MORGANTE VINI (Sicilia), VINISOLA (Sicilia), PLANETA (Sicilia), TENUTA GATTI (Sicilia), CA’ AVIGNONE (Veneto), STEFANO BOTTEGA VINI (Veneto), COSTARIPA (Lombardia), TENUTE LOMBARDO (Sicilia), CANTINE FELSINA (Toscana), CANTINE PATRIA (Sicilia) e tante altre eccellenze del Vino Italiano .

GUARDA L’INTERVISTA >>>

© Riproduzione riservata