Filippo Gugino, storico chef de “La Scuderia” rivisita la cucina giapponese contaminandola con ingredienti della nostra terra, traendo il meglio dalle due culture per una coesione volta al sublime.

Consapevolezza nell’utilizzo della materia prima locale, mista ad estro e voglia di stupire l’ospite fanno nascere abbinamenti capaci di fare vibrare le papille gustative.
Come il “Bottarga e lacrima di Gewurztraminer” l’ultima invenzione dello chef.
Da Sushilab  Mazzini non si va per mangiare sushi appagando la semplice voglia di giapponese, ma  si parte verso un’esperienza che esce fuori dagli schemi per un fusion d’Autore.

Da non perdere assolutamente “oro di mare” l’uramaki di scampi e ricci di mare, “capesante e tartufo” e i “paranza” con cappuccetti fritti.
Se siete fortunati, trovate nel menù la minestra d’aragosta, una delle migliori mangiate in Sicilia. Vasta la presenza di cantine Siciliane all’interno del menù, da Tasca D’almerita a Planeta, Milazzo, Cusumano, Donnafugata, troverete ampia scelta. Per gli amanti del Cognac a fine pasto consigliamo di concludere la cena con François Peyrot alle Pere.

Se avete voglia di scoprire cosa ha da offrire la cucina nipponica a Palermo, se avete voglia di confrontarvi con la creatività senza pari dei loro piatti e capire dove la passione per il cibo può portare, SushiLab è senza dubbio una tappa che merita di essere visitata.

SushiLab Mazzini
Via Giuseppe Mazzini, 5/7
091 747 7353