L’edizione italiana di Forbes, il magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle, ha dedicato alcune pagine del numero di febbraio a Tommaso Dragotto fondatore di Sicily by Car, società a capitale interamente italiano leader nel settore dell’autonoleggio. Un’azienda il cui successo è determinato dai numeri: 140 milioni di euro di fatturato, 500 dipendenti, 18.000 autovetture, oltre 50 uffici in Italia.

Ma a rendere più incredibile il successo di Tommaso Dragotto, palermitano classe 1938, è il fatto di essere nel suo settore l’unico imprenditore privato in un mercato dominato da poche multinazionali. Forbes nel numero di febbraio ripercorre tutta la carriera dell’imprenditore siciliano, dagli inizi da sportivo come portiere di pallanuoto, all’esperienza di ufficiale nella marina mercantile dove mise da parte 1.350.000 lire per l’ acquisto la sua prima auto, una Fiat 1300, usata, per 950mila lire.

Da qui nasce la storia di uno degli imprenditori di maggior successo nel settore dell’autonoleggio e punto di riferimento di tantissimi turisti e viaggiatori che negli aeroporti e nelle varie sedi dislocate in tutta Italia da decenni noleggiano le auto di Sicily by Car.

Commenta con Facebook