Una bella storia di Sicilia, ce la racconta Piero Rotolo su Italia a Tavola. Da beer firm oggi hanno aperto il loro birrificio artigianale a Castellammare del Golfo. Nelle birre prodotte tutto il sapore di Sicilia.


I tre giovani professionisti in settori che nulla hanno a che fare con l’arte brassicola, ma uniti da una comune passione per la birra artigianale di qualità, Vincenzo, Gianvito e Giovanni hanno deciso di provarci. Anni e anni di sperimentazione nei loro rispettivi garage, viaggi all’estero a carpire i segreti dei birrai d’Oltralpe, poi infine è arrivato il momento del primo salto.

Nell’estate del 2018 fondano la Krimisos beer firm, avviando la prima produzione con tre etichette e 4500 litri di birra. Il nome rievoca il fiume Crimiso, cui fa riferimento Virgilio nell’Eneide, che da Segesta, va a sfociare nel Golfo di Castellammare. La sfida era creare delle birre più complesse, ad alta fermentazione con una gamma aromatica di profumi e sapori molto vasta e con i prodotti, i gusti e la cultura siciliana.

Così è nata Chiara, una Blond Ale originale, con il miele dell’ape nera sicula che impreziosisce i pregiati malti. Agrumata, con note di fiori freschi, schiuma fine e persistente. Bruna, una Smoked Ale, con peperoncino piccante in cui i sentori affumicati dei malti si affinano con l’amaro del luppolo. Vittoria, una Amber Ale, caratterizzata dallo sciroppo di carrube, morbida e cremosa, con sapori caldi e legnosi. Subito è stato un successo, poiché le loro birre sono state apprezzate da un vasto pubblico di estimatori. Nel febbraio del 2020 la prima cotta inaugura il loro nuovo birrificio artigianale di Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani.

Continua la lettura