Hotel Costa Verde

Il Parco delle Madonie vuole offrire a medici ed infermieri, duramente impegnati negli ospedali nel periodo di crisi da coronavirus, un periodo di relax all’insegna di una buona vacanza in natura, con escursioni, trekking, visite ai musei e siti geologici di cui il territorio è particolarmente ricco.

La proposta arriva dal commissario straordinario dell’Ente Parco Salvatore Caltagirone: “In questa occasione, durante la nuova fase di ricrescita economica del territorio, dove abbiamo cercato di condividere e raccontare all’esterno, attraverso internet, le nostre maestranze, le attività artigianali, quelle eno-gastronomiche, le ricchezze culturali storiche di una intera collettività, il mio ringraziamento personale, va particolarmente esteso al Signor Farinella titolare insieme alla famiglia della magnifica struttura Costa Verde di Cefalù. Grazie, infatti alla sua generosità e disponibilità, siamo in contatto con le direzioni sanitarie dell’ospedale Luigi Sacco di Milano e degli Spedali Civili di Brescia, per rivolgere un invito a cinque medici e cinque infermieri di ciascuna struttura ospedaliera a trascorrere, durante i mesi estivi, un soggiorno nel Parco delle Madonie.

Potranno trascorrere gratuitamente la loro vacanza con oneri di vitto e di alloggio per tutto il periodo del soggiorno a carico della struttura Costa Verde, previa conferma del periodo scelto”.

“Ho invitato Caltagirone – spiega Farinella – ad occuparsi di tutta l’organizzazione, mettendo a disposizione la mia struttura per il soggiorno dei medici e degli infermieri. L’unico scopo è quello che medici ed infermieri possano, anche da un punto di vista psicologico, ritrovare attraverso una vacanza nel Parco delle Madonie, un rinnovato senso di benessere e conoscere le meravigliose peculiarità che il territorio offre sotto tutti gli aspetti: da quelli culturali e gastronomici, a quelli paesaggistici e naturalistici”.