Antonio Rallo, Tonino Guzzo, Gianni Paternò, Claudio Di Maria, Saverio Lo Leggio e Dino Taschetta

Giovedì 11 alle ore 21,30 l’ottava diretta Facebook nella pagina All Food Sicily e nel sito www.allfoodsicily.it

Non conosco alcuna persona a cui non piacciano le bollicine, anzi sono in molti ad amarle specie i giovani che in questi vini spumeggianti vedono i giusti complici per socializzare e stare insieme.

Il mondo degli spumanti è molto vario, si parte dall’eccellenza dei metodo classico, vinificati sulla ricetta degli champagne di cui alcuni affermano che i francesi non siano stati i primi  in quanto nel 1622, cinquanta anni prima di Don Perignon, Francesco Scacchi medico di Fabriano descriveva la ricetta dello spumante in bottiglia. Poi si passa agli spumanti metodo Charmat dove i vini fermi ricevono la presa di spuma in autoclave, infine ai vini frizzanti cioè vini effervescenti con anidride carbonica naturale o aggiunta dove la pressione non può superare 2,5 bar.

In Sicilia sono tantissime le cantine che completano la loro offerta con le bollicine e molte addirittura hanno in catalogo le 3 tipologie. Un mercato, quello delle bollicine, in continuo incremento per la piacevolezza della beva e per la duttilità dell’abbinamento. Visto che la Sicilia agricola è un vero continente, diversi sono i vini effervescenti per zone, per vitigni e per prezzo per cui, analogamente a quanto sta succedendo con il Prosecco, il settore è in vero fermento. La nostra tavola rotonda parlerà dell’oggi e del domani con protagonisti di grande caratura:

Antonio Rallo, nella importante funzione di presidente del Consorzio Sicilia Doc potrà illustrarci la situazione in tutta l’isola, in dettaglio poi come amministratore con la sorella Josè di Donnafugata a Marsala, una delle cantine più note ed importanti di Sicilia.

Saverio Lo Leggio, amministratore delegato della Cantina G. Milazzo ormai famosa nel mondo per i suoi spumanti metodo classico e che è stata tra le prime a guadagnare il successo con i frizzanti.

Dino Taschetta, presidente di una delle più grandi coop vinicole isolane Colomba Bianca di Mazara, i cui soci possiedono il più grande vigneto bio e che produce vini nei 3 metodi.

Tonino Guzzo, un enologo consulente di tante cantine di prestigio sparse in tutta l’isola con produzioni varie nel settore delle bollicine.

Claudio Di Maria, brand ambassador e addetto all’ospitalità della winery Murgo, la cantina etnea che si vanta del primo spumante metodo classico del vulcano, nonché sommelier Ais responsabile della delegazione Jonico-Etneo.

Per i produttori, distributori, winelover e sommelier appuntamento quindi giovedì 11 alle ore 21,30 dopo cena quando altrimenti vi annoiereste davanti alla tv. Invece collegatevi alla pagina Facebook All Food Sicily  o nel nostro sito ma se sarete indifferibilmente impegnati ad altro e non potete apprezzare l’emozione della diretta, niente paura, potete sempre vederla quando lo desiderate nei suddetti indirizzi.